Slipon Di Footsmart Stretchies donna Nero

B00KR9OXR0
Slip-on Di Footsmart Stretchies (donna) Nero
  • scarpe
  • tessuto
  • la tomaia e la linea superiore in tessuto elastico a quattro vie ospitano borsiti, amache, piedi gonfi e altri problemi ai piedi
  • la soletta in schiuma eva può essere rimossa per aggiungere spazio alla punta
  • La suola in gomma termoplastica slanciata e antiscivolo offre trazione per un passo sicuro
  • la fodera che asciuga rapidamente e trasporta l'umidità aiuta a mantenere i piedi asciutti
Slip-on Di Footsmart Stretchies (donna) Nero Slip-on Di Footsmart Stretchies (donna) Nero Slip-on Di Footsmart Stretchies (donna) Nero Slip-on Di Footsmart Stretchies (donna) Nero Slip-on Di Footsmart Stretchies (donna) Nero
il coltivatore deve conservare i cartellini delle sementi acquistate per un minimo di dodici mesi e le fatture di acquisto

Se il seme in questione deve essere certificato per contenuto di THC inferiore o uguale a 0,2%, sempre secondo la recente legge italiana sulla canapa, la percentuale di THC presente nelle piante ottenute potrà, in caso di analisi, risultare inferiore o uguale a 0,6% senza comportare alcun problema giuridico per l’agricoltore in possesso di certificazioni valide.

la percentuale di THC presente nelle piante ottenute potrà, in caso di analisi, risultare inferiore o uguale a 0,6%

Eventuali controlli legali eseguiti dalle forze dell’ordine dovranno sempre avvenire in presenza del coltivatore e per ogni test eseguito le autorità sono tenute a lasciare un campione tra quelli prelevati a disposizione del proprietario, per eventuali contro-verifiche sul contenuto di THC.

controlli legali sempre avvenire in presenza del coltivatore e per ogni test eseguito le autorità sono tenute a lasciare un campione

Se a seguito di un controllo la percentuale di THC dovesse superare la soglia dello 0,6%, può essere disposto il sequestro o la distruzione della coltivazione, ma in ogni caso non vi è alcuna possibilità di accusa nei confronti del coltivatore che ha acquistato semi certificati.

Ciò significa senza ombra di dubbio che oggi tutti i cittadini possono coltivare canapa senza incorrere in problemi legali , purché venga garantito l’utilizzo di semi citati nella specifica lista approvata dall’Unione Europea.

tutti i cittadini possono coltivare canapa senza incorrere in problemi legali

Nel caso in cui la coltivazione non provenisse da semi certificati o non venissero conservate le suddette prove di certificazione per il tempo richiesto dalla legge, il coltivatore potrebbe andare in contro a una denuncia da parte delle forze dell’ordine anche se il contenuto di thc dovesse risultare entro i limiti consentiti dalla legge italiana. Quindi ribadiamo ancora una volta il concetto: attualmente è sconsigliato coltivare varietà sprovviste di certificazione e non comprese nella lista ufficiale europea, ma attenendosi alle poche regole che vi abbiamo indicato nell’articolo, coltivare Cannabis in Italia è completamente legale!

Mi piace Caricamento...

Cbweed

Salve, volevo chiedere se si ha un avanzo di semi di cannabis light è possibile rivenderli facendo fotocopia del cartellino?

Rispondi

no Ci dispiace

Qupid Ca71 Donna Misti Media Due Espadrillas Slip On Flat Blu Cobalto

Lascia un commento

Cbweed nasce dall’amore e dalla passione per la Cannabis Light .

Selezioniamo peri nostri clienti solo Top Quality con alto tenore di e con un contenuto di THC entroi limiti di legge.

cannabis
Advertisement
Advertisement
by Bob Flisser
Difficulty: Advanced Length: Long Languages:
Microsoft Excel Office App Training

Italian (Italiano) translation by Igor Womens Urban Serpiente Short Rain Boot Gris
(you can also view the original English article )

Come si deve procedere quando si hanno a disposizione dati in fogli di lavoro diversie si vuole creare una tabella pivot? Se si utilizza Excel 2013, c'è un semplice metodo da seguire. C'è una tecnica chiamata Modello di dati che utilizza le relazioni tra dati nello stesso modo di un database.

In questo tutorial,utilizzando il modello di dati, vi mostrerò tutto il necessario per creare una tabella pivot in Excel 2013 con dati in più fogli.

Video

Se lo desideri è possibile seguire questo tutorial utilizzando un proprio file di Excel. O se preferisci, scarica il file zip allegato a questo tutorial, il quale contiene un esempio di cartella di lavoro chiamata .

Analizzare i dati

Questa cartella di lavoro contiene tre fogli di lavoro: Customer Info, Order Info e Payment Info.

Aprire il foglio ed esaminare i numeri d'ordine, il nome e lo status dei clienti.

Fare clic sul foglio ed esaminare i numeri di ordine, come anche i vari campi: mese, prodotti ordinati e se i prodotti sono biologici o meno.

Fare clic sul foglio Payment Info ed esaminare i numeri di ordine, l'importo in dollari di ogni vendita, il metodo di pagamento, e se l'ordine è stato emesso da un nuovo o un cliente già esistente.

Collegando tutti questi fogli all'interno del riquadro attività della tabella pivot, possiamo selezionare i dati da ciascun foglo. Poiché i numeri d'ordine esistono in tutti i tre fogli, essi saranno i punti di connessione. Questo è ciò che in un database si definisce . Notare che non è sempre necessario avere una chiave primaria, ma grazie a essa si può ridurre la possibilità di errore.

Creare tabelle nominate

Prima di creare la tabella pivot, creiamo una tabella in ciascun foglo.

Fare clic sulla , quindi fare clic in un punto qualsiasi all'interno dell'area dati. Nella barra multifunzione selezionare il tab , quindi fare clic sull'icona .

La finestra di dialogo Crea tabella identifica correttamente l'area della tabella. La casella di controllo dovrebbe anche identificare la prima riga della tabella come intestazione. (In caso contrario, selezionare l'opzione)

Fare clic su . Ora si dispone di una tabella con una colorazione a righe e filtri. Se si desidera analizzarla meglio, fare clic all'interno per deselezionarla (basta non fare clic all'esterno della tabella). Sulla barra multifunzione viene visualizzata anche una scheda per la tabella. Sul lato sinistro della barra multifunzione, la casella mostra un nome temporaneo della Tabella1. Cancellate e chiamatela (uso un underscore invece di uno spazio). Quindi premere .

Ripetere questo procedimento nei fogli Order Info e Payment Info. Nominare le tabelle rispettivamente e .

Ora siamo pronti per inserire la tabella pivot.

Inserimento tabella pivot

Nel foglio Payment Info, assicurarsi che il cursore si trovi da qualche parte nella tabella. Aprire la scheda nella barra multifunzione e fare clic sull'icona (è la prima icona).

La finestra di dialogo che viene visualizzata dovrebbe identificare correttamente la tabella, quindi selezionare che la tabella pivot sarà collocata su un nuovo foglio di lavoro. Sul fondo, fare clic sulla casella di controllo per . Quindi fare clic su .

Ora avrete una tabella pivot in un nuovo foglio di lavoro, un riquadro attività sul lato destro della schermata e sulla barra multifunzione verrà visualizzata una scheda di analisi.

Il riquadro attività mostra la tabella e i campi del solo foglio attivo, quindi fare clic su per visualizzare tutte le tabelle create. Ma prima di usarle, dobbiamo collegarle a vicenda, il che significa creare le relazioni. Fare clic sul pulsante sulla barra multifunzione.

Creare relazioni tra tabelle

Facendo clic su tale pulsante, verrà visualizzata la finestra di dialogo Gestisci relazioni. Fare clic sul pulsante , che consente di visualizzare la finestra di dialogo Crea relazione. Creeremo due relazioni utilizzando il campo Order # come connettore.

Dagli elenchi a discesa, scegliere come tabella e accanto ad essa scegliere dall'elenco a discesa Colonna. Nella seconda riga, scegliere dall'elenco a discesa Tabella correlata e accanto ad essa scegliere dall'elenco a discesa Colonna correlata.

Ciò significa che le tabelle Payment_Info e Customer_Info sono correlate dove hanno i corrispondenti numeri d'ordine.

Fare clic su si vedrà la relazione elencata nella schermata Gestisci relazioni.

Utilizzando anche il campo Order #, ripetere questa procedura per creare una relazione che unisca Payment_Info a Order_Info. La schermata Gestisci relazioni dovrebbe ora assomigliare a questa:

Si noti che non è necessario creare una relazione tra le tabelle Order_Info e Customer_Info, dato che sono automaticamente connesse tramite la tabella di Payment_Info.

Fare clic sul pulsante nella parte inferiore della schermata. Ora possiamofinalmentetrascinare i campi nella tabella pivot.

Inserimento di campi nella tabella pivot

Nella sezione TUTTI del riquadro attività, cliccare sulle frecce piccole per espandere le tre tabelle e vedere i relativi campi. Trascinare i campi nelle aree della tabella pivot in questo modo:

È ora possibile utilizzarla e modificarla come qualsiasi altra tabella pivot.

Conclusione

Utilizzando la nuova funzione Modello dati a oggetto in Excel 2013, è possibile selezionare campi da più fogli di lavoro per creare una tabella pivot unificata. Tenete a mente che le righe di ogni tabella devono essere correlate a vicenda in qualche modo. Avrai migliori possibilità di successo quando le tabelle avranno un campo comune con valori univoci.

Se sei in cerca di brillanti modi per presentare i dati, l'Envato Market ha una buona selezione di template di Excel e PowerPoint , nonché script e applicazioni per la conversione di dati di Excel in formato web e viceversa.

Advertisement
Bob Flisser
Bob Flisser has authored many videos and books about Microsoft and Adobe products, and has been a computer trainer since the 1980s. He is also a web and multimedia developer. Bob is a graduate of The George Washington University with a degree in financial economics.
Amoonyfashion Fibbia Donna Pu Tacco Basso Scarpe Tacco Basso Pompe Nere
Weekly email summary
Advertisement
Download Attachment
Translations

Envato Tuts+ tutorials are translated into other languages by our community members—you can be involved too!

© 2018 Assolavoro - C.F. 9744001058